La Squadra

Giorgia Manchovas2021-06-15T12:48:49+02:00

Giorgia Manchovas

Ho 34 anni, sono mamma di Cecilia (5 anni) e Vittorio (10 mesi), e sono un’infermiera pediatrica. Ho vissuto per qualche anno sia a Milano che a Torino, per acquisire maggiore esperienza nel mio campo lavorativo, ma ormai da circa otto anni sono tornata a Santhià, e cerco di viverla in modo attivo e propositivo.

Alla mia prima esperienza in questo campo, vorrei dedicare la mia esperienza nel campo sanitario a una riqualifica dei servizi sanitari esistenti per valorizzare il Centro di Assistenza Primaria (CAP) Casa della Salute di Santhià. Mi piacerebbe inoltre mettere al servizio della Città le mie due altre grandi passioni, la natura e i bambini, dedicandomi alla salvaguardia dell’ambiente e delle aree verdi già esistenti, e al potenziamento di attività e servizi dedicati alla parte di popolazione più giovane della nostra cittadina.

Elisa Battù

Studi e Professione

Dopo essermi diplomata presso il Liceo Scientifico “Avogadro” di Vercelli, mi sono iscritta al Corso di Laurea d’Infermieristica Pediatrica presso l’università di Novara, dove ho conseguito la laurea nel novembre 2009.

Ho lavorato presso la Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano nel reparto di terapia intensiva neonatale, per poi vincere un concorso a tempo indeterminato presso l’Ospedale Sant’Anna di Torino, dove ho lavorato fino a dicembre 2017, sempre nel reparto sopra citato.

Da Gennaio 2018 lavoro presso l’Ospedale Maggiore della Carità di Novara in terapia intensiva neonatale e pediatrica. Il mio lavoro è una delle mie passioni, una mia grande realizzazione di cui vado fiera e per cui sento sempre il bisogno di rimanere aggiornata e informata.

Le mie passioni

Sin da piccola, grazie al fatto di aver praticato per anni scoutismo con l’AGESCI, ho coltivato l’amore per la natura: mi piace osservarla, rispettarla e viverla. Negli ultimi anni ho fattivamente collaborato al progetto Un Bosco per la Città.

Nutro inoltre una forte passione per lo sport: da quando sono bambina ho sempre sentito la necessità di “muovermi”, e credo che il benessere fisico sia alla base di quello psichico. Ne ho praticati molti, ma quelli che mi porto nel cuore sono l’atletica e l’equitazione. Mi piace fare snowboard, snorkeling e provare sempre stimoli nuovi.

Da molti anni pratico fitness e crossfit e ho anche partecipato a una gara di corsa ostacoli nota come “Spartan Race”.

Perché mi candido

Alla mia prima esperienza in questo campo, vorrei dedicare le mie conoscenze in campo sanitario a una riqualifica dei servizi sanitari esistenti per valorizzare il Centro di Assistenza Primaria (CAP) Casa della Salute di Santhià.

Mi piacerebbe inoltre mettere al servizio della Città le mie due altre grandi passioni, la natura e i bambini, dedicandomi alla salvaguardia dell’ambiente e delle aree verdi già esistenti, e al potenziamento di attività e servizi dedicati alla parte di popolazione più giovane della nostra cittadina.

Vota Impegno per Santhià perché…

Santhià ha bisogno di essere rappresentata da una donna per affrontare l’arduo futuro che ci aspetta, e la stima nei confronti di Angela mi fa credere in lei e nelle persone che ha scelto per amministrare la nostra Città.

News & Appuntamenti